);
Vicopisano: la fortezza del Brunelleschi

Vicopisano: la fortezza del Brunelleschi

La Rocca del Brunelleschi è una colossale fortezza su quattro livelli edificata a Vicopisano nel 1435 a seguito della conquista della cittadina pisana da parte...
La Rocca del Brunelleschi è una colossale fortezza su quattro livelli edificata a Vicopisano nel 1435 a seguito della conquista della cittadina pisana da parte dei fiorentini il 16 luglio 1406. Vicopisano si trova a pochi chilometri da Pontedera, alla base del Monte Serra ed ha costituito per anni un'importante centro militare e commerciale della Repubblica di Pisa.La città, fedele alla Repubblica Pisana difesa da forti mura e protetta dalle acque del Fiume Serezza e dell'Arno, aveva resistito a nove mesi di assedio nei quali si susseguirono assalti condotti con bombarde, catapulte, torri mobili e arieti, ma alla fine si...
La fortezza della Brunella

La fortezza della Brunella

La Fortezza della Brunella è uno stupendo esempio di architettura militare cinquecentesca. Si trova alla confluenza tra i fiumi Magra e Aulella, in una posizione...
La Fortezza della Brunella è uno stupendo esempio di architettura militare cinquecentesca. Si trova alla confluenza tra i fiumi Magra e Aulella, in una posizione strategica per il controllo delle due vallate. La fortezza sovrasta l'abitato di Aulla (MS) ed è posta su uno sperone di roccia vulcanica bruna, dalla quale è stato prelevato anche il materiale per la sua costruzione. L'origine del nome non ha attinenza con personaggi femminili, ma soltanto con le rocce scure della collina ove la fortezza è stata edificata.Negli ultimi anni sono state fatte molte ipotesi sulla data di costruzione della Brunella, sull'architetto che la...
I forti di Porto Ercole

I forti di Porto Ercole

La parte sud della costa maremmana fu occupata, dal 1557, dallo Stato dei Presidi, un piccolo territorio voluto da Filippo II di Spagna, per controllare...
La parte sud della costa maremmana fu occupata, dal 1557, dallo Stato dei Presidi, un piccolo territorio voluto da Filippo II di Spagna, per controllare il mar Tirreno. Il fulcro di questo territorio, fortemente militarizzato e munito di torri e fortezze, era il promontorio dell'Argentario. Abbiamo visitato i forti che difendevano il porto naturale di Porto Ercole. Ognuno con le sue caratteristiche Forte Stella, Forte Filippo e la Rocca Spagnola, costituiscono un impressionante insieme difensivo che ci catapulterà nel cinquecento spagnolo, offrendoci al tempo stesso scorci e paesaggi incredibili.  
La fortezza di Poggio imperiale

La fortezza di Poggio imperiale

Abbiamo fatto una bella passeggiata sulla collina che sovrasta Poggibonsi. Nek quattrocento, per volere di Lorenzo il Magnifico, fu intrapresa la costruzione di una imponente...
Abbiamo fatto una bella passeggiata sulla collina che sovrasta Poggibonsi. Nek quattrocento, per volere di Lorenzo il Magnifico, fu intrapresa la costruzione di una imponente fortezza bastionata con una cinta muraria di oltre tre Km, dotata di un poderoso cassero. La struttura fu ideata dal Sangallo e doveva servire in chiave antisenese, ma le vicende storiche la fecero sì che praticamente non fu mai utilizzata.