);
Isola di Capraia

Isola di Capraia

L'Isola di Capraia è situata nel Canale di Corsica ed è la terza isola dell'Arcipelago Toscano per estensione. L'Isola, Comune autonomo in Provincia di Livorno è più...
L'Isola di Capraia è situata nel Canale di Corsica ed è la terza isola dell'Arcipelago Toscano per estensione. L'Isola, Comune autonomo in Provincia di Livorno è più vicina alla costa della Corsica che a quella Toscana. Ma le sue peculiarità non finiscono quì. Capraia è anche la più “selvaggia”, ospitando solo circa trecento abitanti che occupano lolo il nord dell'isola. Il resto del territorio è parte del Parco nazionale dell'Arcipelago toscano. Inoltre l'isola è l'unica di origine vulcanica dell'arcipelago e consente ai visitatori di osservare i resti delle colate laviche, impressionati falesie, faraglioni, archi naturali, grotte e la spettacolare cala rossa, residuo...
Portoferraio: i forti di Cosmopoli

Portoferraio: i forti di Cosmopoli

Portoferraio è il capoluogo dell'Elba, terza isola italiana per grandezza, interamente inclusa nella provincia di Livorno. E' il principale porto per accedere agli otto comuni...
Portoferraio è il capoluogo dell'Elba, terza isola italiana per grandezza, interamente inclusa nella provincia di Livorno. E' il principale porto per accedere agli otto comuni in cui è diviso il territorio dell'isola. La posizione della città, situata su un promontorio roccioso, a difesa del porto naturale, ne ha fatto da sempre un luogo privilegiato per l'importanza strategica e commerciale per la sicurezza del suo approdo. Giungendo dal mare è impossibile non scorgere una gran quantità di fortificazioni, costruite a partire dal 1548 per volere dei Medici. [FinalTilesGallery id='5'] La storia: Il nuovo insediamento si sviluppo su dei territori vicini all'antico...
La rocca di San Silvestro

La rocca di San Silvestro

La Rocca di San Silvestro si trova nell'omonimo parco archeomineralogico, nel comune di Campiglia Marittima (LI), si raggiunge dalla strada provinciale 20 nel tratto che...
La Rocca di San Silvestro si trova nell'omonimo parco archeomineralogico, nel comune di Campiglia Marittima (LI), si raggiunge dalla strada provinciale 20 nel tratto che collega San Vincenzo (Li) al borgo di Campiglia. E' un villaggio di minatori e fonditori di metallo, sorto fra il X e l'XI secolo per lo sfruttamento dei ricchi giacimenti locali di rame e piombo argentifero. I metalli erano destinati alla produzione monetaria delle zecche di Lucca, prima, e successivamente di Pisa. Il castello era noto nel Medioevo con il nome di Rocca a Palmento per l’attività di produzione di olio. A conferma dell’attività è...
Il castello di Populonia

Il castello di Populonia

[supsystic-gallery id=13 position=center]"Proxima securum reserat Popuilonia litus, qua naturalem ducit in arva sinum…": ovvero "Prossima, Populonia schiude il suo lido sicuro portando il golfo naturale...
[supsystic-gallery id=13 position=center]"Proxima securum reserat Popuilonia litus, qua naturalem ducit in arva sinum…": ovvero "Prossima, Populonia schiude il suo lido sicuro portando il golfo naturale in mezzo ai campi…" Così descriveva l'avvicinamento a Populonia il nobile romano Claudio Rutilio Namaziano, in viaggio verso la Gallia. Questa immagine descrive bene ancora oggi il panorama di Populonia. Questo piccolo borgo di origini etrusche è situato sulla punta settentrionale del promontorio di Piombino (Li) e domina il golfo di Baratti con il suo castello del XV secolo.  Storia: Delle origini etrusche di Populonia restano ampie testimonianze archeologiche sparse in tutto il promontorio. L’area...
Suvereto

Suvereto

[supsystic-gallery id='12']Suvereto (LI) sorge su un colle non lontano dal mare nella parte meridionale della provincia di Livorno. Si raggiunge in pochi minuti dalla frazione...
[supsystic-gallery id='12']Suvereto (LI) sorge su un colle non lontano dal mare nella parte meridionale della provincia di Livorno. Si raggiunge in pochi minuti dalla frazione di Venturina, percorrendo la statale della Val di Cornia. Prende il nome dalle piante di sughero (quercus suber), di cui erano ricchi i boschi circostanti. Suvereto è tra le località più antiche della Val di Cornia. Le sue origini si rifanno all'epoca del crollo dell'Impero Romano, quando per motivi di sicurezza le popolazioni costiere si trasferirono nelle zone collinari.  Storia: Nell'Alto Medioevo Suvereto diventa sede vescovile, qui trasferita da Populonia, dopo i saccheggi dell'809. La...
Bolgheri

Bolgheri

[Google_Maps_WD id=3 map=2] [supsystic-gallery id=10]Bolgheri è un piccolo borgo nel comune di Castagneto Carducci (Li) raggiungibile dalla SP. 39 Aurelia che percorre in lunghezza la...
[Google_Maps_WD id=3 map=2] [supsystic-gallery id=10]Bolgheri è un piccolo borgo nel comune di Castagneto Carducci (Li) raggiungibile dalla SP. 39 Aurelia che percorre in lunghezza la provincia di Livorno. Bolgheri fu parte dei feudi dei Gherardesca, che fin da prima dell'anno Mille hanno edificato castelli e palazzi in tutto il territorio. Le sue vicende sono indissolubilmente legate al casato dei conti della Gherardesca e a Giosue' Carducci. Nell'ode "davanti a San Guido" il poeta decanta il Viale dei cipressi, oggi Monumento nazionale ...  "I cipressi che a Bólgheri alti e schietti Van da San Guido in duplice filar, Quasi in corsa...
Campo nell´Elba

Campo nell´Elba

[supsystic-gallery id=8]Campo nell'Elba è uno degli otto comuni in cui è diviso il territorio dell'Isola d'Elba. E' posto sul versante sud-est del monte Capanne. Il...
[supsystic-gallery id=8]Campo nell'Elba è uno degli otto comuni in cui è diviso il territorio dell'Isola d'Elba. E' posto sul versante sud-est del monte Capanne. Il comune ha circa quattromila abitanti ed il capoluogo è posto a Marina di Campo. Una visita del comune di Campo nell'Elba dovrebbe prevedere almeno una sosta alla chiesa di San Mamiliano, posizionata lungo la strada per Procchio, dove si conserva una reliquia del Santo morto a Montecristo nel 460. A Segagnana si puo' visitare l'Acquario dell'Elba, che accoglie flora e fauna tipiche dell'isola. Nelle vicinanze di Campo nell'Elba meritano una visita i paesini di Sant'Ilario...
Isola di Capraia

Isola di Capraia

 Una leggenda narra che la Venere del Tirreno, al momento di emergere dalle acque per abbracciare l'orizzonte, lasciò sfuggire sette perle dalla collana che le...
 Una leggenda narra che la Venere del Tirreno, al momento di emergere dalle acque per abbracciare l'orizzonte, lasciò sfuggire sette perle dalla collana che le adornava il collo: esse caddero in mare trasformandosi nelle isole dell'Arcipelago Toscano; da una di quelle perle sarebbe nata Capraia. Per la bellezza della sua natura incontaminata Capraia è sicuramente la più bella e rara tra queste perle.La geologia ci dice invece che l'isola nasce nove milioni di anni fa da una fortissima attività vulcanica. Il complesso orografico ci mostra almeno due bocche di eruzione, una più antica corrispondente allo Stagnone ed una più piccola...