);
Caprigliola, il rifugio dei vescovi

Caprigliola, il rifugio dei vescovi

La lunigiana è terra di confine, suddivisa tra Liguria e Toscana e Caprigliola (MS) caratteristico borgo nel comune di Aulla, si trova proprio a cavallo...
La lunigiana è terra di confine, suddivisa tra Liguria e Toscana e Caprigliola (MS) caratteristico borgo nel comune di Aulla, si trova proprio a cavallo tra le due regioni. si trova in Toscana, ma la via piu comoda per raggiungerla passa da Sarzana, che è in Liguria. si trova su una ripida collina a destra della S.P 62 che costeggia il fiume Magra. Visto dalla valle, spicca su tutto l'abitato una imponente torre cilindrica che fa somigliare il profilo del borgo a quello di una nave. La similitudine diventa evidente quando, mese di settembre, il paese viene illuminato a festa....
Scarlino

Scarlino

Scarlino (GR) è arroccato sull'ultimo contrafforte settentrionale del monte d'Alma, a 250 metri di altezza. E' facilmente raggiungibile dalla SGC nr. 1 Aurelia che transita...
Scarlino (GR) è arroccato sull'ultimo contrafforte settentrionale del monte d'Alma, a 250 metri di altezza. E' facilmente raggiungibile dalla SGC nr. 1 Aurelia che transita nei pressi. Il paese è dominato dalla Rocca, risalente probabilmente al X secolo, da cui si gode un ampio panorama sull'omonimo "padule" e sul golfo di Follonica.Sull'origine del suo nome ci sono varie ipotesi: una lo fa risalire a Scabris Portus, dall'approdo di epoca romana nei pressi del Puntone; un'altra lo collega al termine Longobardo Scherl, vedetta che ha un riscontro nella straordinaria posizione in cui sorge, dalla quale si domina tutta la pianura e larga parte...
Artimino e la pieve di S. Leonardo

Artimino e la pieve di S. Leonardo

Ci troviamo nel comune di Carmignano, immersa nel panorama toscano di olivi e cipressi. Il Borgo medievale di Artimino rappresenta da secoli uno dei punti...
Ci troviamo nel comune di Carmignano, immersa nel panorama toscano di olivi e cipressi. Il Borgo medievale di Artimino rappresenta da secoli uno dei punti "magnifici" della piana posta fra Firenze, Prato, Pistoia e l'Arno, sul versante empolese. La storie di queste terre è antica, come hanno rivelato gli scavi degli ultimi anni nella zona fra Artimino, il fiume Arno e la località di Comeana, ove sono venuti alla luce significativi reperti archeologici a dimostrazione che queste colline furono ampiamente frequentate in epoca etrusca. Le testimonianze dei ritrovamenti sono oggi esposte nel Museo Archeologico comunale di Artimino. Le prime notizie...
Il castello di Querceto

Il castello di Querceto

Querceto è un piccolo borgo compreso nel vasto territorio del comune di Montecatini Val di Cecina. E' situato sulla sinistra del fiume Cecina, sul versante...
Querceto è un piccolo borgo compreso nel vasto territorio del comune di Montecatini Val di Cecina. E' situato sulla sinistra del fiume Cecina, sul versante nord del complesso boschivo di Monterufoli.Il toponimo è di etimologia floreale e deriva con tutta probabilità dalla vegetazione presente in zona. [FinalTilesGallery id='10'] Viene citato fin dall'ottavo secolo e nel Medioevo assume una certa importanza. Tuttavia subisce l'influenza della potenza della vicina Volterra come si legge a più riprese in atti storici. Prima cade sotto l'egemonia dei vescovi di Volterra come riportano alcuni diplomi di Enrico VI del 1186 e di Federico II del 1224....
Pietrasanta, la città degli artisti

Pietrasanta, la città degli artisti

Pietrasanta si trova in provincia di Lucca, più precisamente in Versilia, di cui da sempre è considerata il capoluogo storico. La sua fondazione risale al...
Pietrasanta si trova in provincia di Lucca, più precisamente in Versilia, di cui da sempre è considerata il capoluogo storico. La sua fondazione risale al 1255 e avvenne in seguito dell'espansione che la città di Lucca aveva effettuato per consolidare i suoi confini. Fu Guiscardo da Pietrasanta, podestà di Lucca, a donare alla città il nome e lo stemma della famiglia. La pianta regolare dell'abitato viene tracciata all'interno di un rettangolo protetto da mura sull'asse della Via Francigena. Le fortificazioni si estendono in forma triangolare verso il sovrastante colle che ospita la Rocca di Sala, di origine longobarda. Nel Trecento...
Monteriggioni, terra murata

Monteriggioni, terra murata

Monteriggioni si trova in provincia di Siena, sul tracciato dell'antica via francigena. Il borgo fortificato venne edificato a partire dal 1203 sul Monte Ala. Ancora...
Monteriggioni si trova in provincia di Siena, sul tracciato dell'antica via francigena. Il borgo fortificato venne edificato a partire dal 1203 sul Monte Ala. Ancora oggi la sua suggestiva cinta muraria, quasi intatta si staglia su un verde rilievo. E' il più significativo esempio di "terra murata" nel senese, e tra i maggiori della Toscana. La cinta muraria è di forma ellittica, per adattare il perimetro alla forma della collina. Ha una lunghezza di 570 metri ed è costellata da 14 torri. Al castello si accede da due porte, una a levante che guarda verso Siena, detta porta romea o...
Portoferraio: i forti di Cosmopoli

Portoferraio: i forti di Cosmopoli

Portoferraio è il capoluogo dell'Elba, terza isola italiana per grandezza, interamente inclusa nella provincia di Livorno. E' il principale porto per accedere agli otto comuni...
Portoferraio è il capoluogo dell'Elba, terza isola italiana per grandezza, interamente inclusa nella provincia di Livorno. E' il principale porto per accedere agli otto comuni in cui è diviso il territorio dell'isola. La posizione della città, situata su un promontorio roccioso, a difesa del porto naturale, ne ha fatto da sempre un luogo privilegiato per l'importanza strategica e commerciale per la sicurezza del suo approdo. Giungendo dal mare è impossibile non scorgere una gran quantità di fortificazioni, costruite a partire dal 1548 per volere dei Medici. [FinalTilesGallery id='5'] La storia: Il nuovo insediamento si sviluppo su dei territori vicini all'antico...
La rocca di San Silvestro

La rocca di San Silvestro

La Rocca di San Silvestro si trova nell'omonimo parco archeomineralogico, nel comune di Campiglia Marittima (LI), si raggiunge dalla strada provinciale 20 nel tratto che...
La Rocca di San Silvestro si trova nell'omonimo parco archeomineralogico, nel comune di Campiglia Marittima (LI), si raggiunge dalla strada provinciale 20 nel tratto che collega San Vincenzo (Li) al borgo di Campiglia. E' un villaggio di minatori e fonditori di metallo, sorto fra il X e l'XI secolo per lo sfruttamento dei ricchi giacimenti locali di rame e piombo argentifero. I metalli erano destinati alla produzione monetaria delle zecche di Lucca, prima, e successivamente di Pisa. Il castello era noto nel Medioevo con il nome di Rocca a Palmento per l’attività di produzione di olio. A conferma dell’attività è...