);
Sant’Antimo

Sant’Antimo

L'abbazia di Sant'Antimo (vedi galleria) è un superbo complesso monastico che sorge nella solitaria Valle Starcia, a pochi passi da Montalcino. E' costruita in pietra...
L'abbazia di Sant'Antimo (vedi galleria) è un superbo complesso monastico che sorge nella solitaria Valle Starcia, a pochi passi da Montalcino. E' costruita in pietra di travertino, minerale a volte quasi trasparente, dalle venature dorate, bianche e brune, che conferisce a questo edificio immerso nel verde un'immagine di rara bellezza. I modelli architettonici richiamano quelli tipici francesi e lombardi, ma non manca l'influenza Pisana; l'edificio è sicuramente una delle più alte espressioni dell'architettura monastica del periodo romanico. La chiesa che vediamo oggi ha sostituito, nel 1118, la basilica preromanica preesistente, come attestano le iscrizioni incise nei gradini dell'altare maggiore. Nelle iscrizioni...
Il Letto di Napoleone

Il Letto di Napoleone

Nella Palazzina dei Mulini, all'isola d'Elba, tra i vari mobili d'epoca, fa bella mostra di se un letto molto particolare. Si tratta di una specie...
Nella Palazzina dei Mulini, all'isola d'Elba, tra i vari mobili d'epoca, fa bella mostra di se un letto molto particolare. Si tratta di una specie di divano tipo Borelli, senza pannelli davanti ai piedi di chi dorme, con corte colonne agli angoli. Ai suoi fianchi sono poste sculture sovraccariche di fregi che formano una barriera appuntita, bordata di becchi e di artigli. Ai lati del letto questa barriera si alza fino all’altezza del materasso, lasciando poco spazio per salire: in sostanza un letto assai scomodo, che Napoleone scelse dopo l'iniziale giaciglio, che era il suo famoso letto da campo che...
La Cripta del Monastero di Giugnano

La Cripta del Monastero di Giugnano

Nel comune di Roccastrada (GR), nei terreni posti nei pressi dell’Agriturismo San Guglielmo, in un appartato boschetto di lecci, si trovano I resti dell’Abbazia di...
Nel comune di Roccastrada (GR), nei terreni posti nei pressi dell’Agriturismo San Guglielmo, in un appartato boschetto di lecci, si trovano I resti dell’Abbazia di San Salvatore di Giugnano. Le notizie storiche su questo monastero sono esigue, scarsissimi i documenti che ne trattano. La prima citazione di un monastero dell’ordine Benedettino a Giugnano è del 1075. Questo periodo, in base alle analogie stilistiche con il complesso di San Salvatore al monte Amiata e con la non lontana pieve di Caminino, può essere considerato anche quello della sua fondazione.Agli inizi del XIII° secolo il monastero passa sotto il controllo dei monaci...
Tuttomondo

Tuttomondo

A Pisa, città d'arte famosa in tutto il mondo, esiste un murale di Keith Haring (1958 - 1990), celebre artista americano della Street Art. Haring...
A Pisa, città d'arte famosa in tutto il mondo, esiste un murale di Keith Haring (1958 - 1990), celebre artista americano della Street Art. Haring ha saputo, nella sua breve carriera, creare un nuovo modo di intendere l'arte, caratterizzato da figure di estrema semplicità grafica, capaci di comunicare un vero linguaggio, un "linguaggio visuale" al quale tutti potessero accedere con facilità e semplicità. I suoi vivacissimi e coloratissimi omini, il "bambino raggiante", gli animali che saltano, ballonzolano e giocano, figure antropomorfe animate da un'allegria e una voglia di vivere che esce dai disegni, rimangono ancora oggi un'icona dei nostri tempi.Nel...
La torre di Caprona

La torre di Caprona

La torre di Caprona si erge sulla sommità di una collina quasi completamente consumata da una cava. Recandosi da Pisa verso il monte Serra per...
La torre di Caprona si erge sulla sommità di una collina quasi completamente consumata da una cava. Recandosi da Pisa verso il monte Serra per la SP. 2 vicarese è impossibile non rimanere colpiti dalla torre che sovvrasta, in un'irreale precario equilbrio, una sottostante cava. La torre è quel che resta di un antico castello che dominava la valle dell’Arno fino a Pisa e alla foce. Oggi versa in condizioni fatiscenti, ma nonostante il degrado, la sua posizione sull'orlo di un precipizio scavato dall'uomo,la rendono una curiosità paesaggistica di forte impatto. Per precisione storica si deve citare il vero nome,...
Montarrenti

Montarrenti

Il castello di Montarrenti: Il castello di Montarrenti si trova sulla Montagnola Senese, a breve distanza dalla Colonna, di epoca granducale, alla quale ha dato il...
Il castello di Montarrenti: Il castello di Montarrenti si trova sulla Montagnola Senese, a breve distanza dalla Colonna, di epoca granducale, alla quale ha dato il nome, che segnala l'incrocio fra la Strada Regionale 73 (la Senese Aretina) e la Strada Regionale 541 (la Traversa Maremmana. Recenti scavi archeologici hanno collocato l'origine di Montarrenti fra la metà del VII e la metà dell’VIII secolo a.C.: allora era un villaggio di capanne circondato da due palizzate. Il borgo poi divenne, in età carolingia, centro curtense di raccolta dei prodotti agricoli. Testimonianze di Montarrenti si hanno in atti della metà del sec. XII,...
Punta Ala

Punta Ala

La storia: Punta Ala è un promontorio situato nel Comune di Castiglion della Pescaia. Oggi è un luogo rinomato per vacanze a cinque stelle: in uno...
La storia: Punta Ala è un promontorio situato nel Comune di Castiglion della Pescaia. Oggi è un luogo rinomato per vacanze a cinque stelle: in uno scenario naturale fatto di scogliere, macchia mediterranea e pinete, sono state edificate residenze di lusso e un porto turistico di alto livello. Ogni anno è meta di vip e personaggi noti. E' stata base di Luna Rossa per le partecipazioni all'America's Cup 2000 e 2003. Fino agli anni Sessanta del Novecento questo promontorio era un paradiso naturale. La storia del Granducato di Toscana lo aveva appena sfiorato. Nel 1557, per una serie di trattati, avvenuti...
San Piero a Grado

San Piero a Grado

La storia: La basilica di San Piero a Grado sorge vicino all'Arno, a sud ovest di Pisa, in un luogo dove doveva trovarsi un approdo situato...
La storia: La basilica di San Piero a Grado sorge vicino all'Arno, a sud ovest di Pisa, in un luogo dove doveva trovarsi un approdo situato proprio nei pressi della foce del fiume (come indicato dalla denominazione "a Grado", da gradus = scalo). E' una chiesa ricca di valori artistici e di eventi storici e leggendari che ne punteggiano la storia bi millenaria. E' costruita in bozze di tufo marino associato a calcare locale e a mattoni romani di reimpiego, a creare un effetto di bicromia. La caratteristica che rende questa chiesa quasi unica nel panorama architettonico è che non ha...