);
Monticchiello: il cuore della Toscana

Monticchiello: il cuore della Toscana

[supsystic-gallery id=1 position=center] Monticchiello sorge su un poggio immerso nella campagna senese, nel comune di Pienza. La particolare bellezza della campagna disegnata dal millenario lavoro...
[supsystic-gallery id=1 position=center] Monticchiello sorge su un poggio immerso nella campagna senese, nel comune di Pienza. La particolare bellezza della campagna disegnata dal millenario lavoro dell'uomo, il pregevole tessuto urbano circondato da un'incantevole paesaggio, la posizione appartata dalle grandi vie di comunicazione danno la sensazione di trovarsi nel cuore della Toscana. Questo piccolo borgo visto dalla campagna si mostra con la sua torre del cassero che si erge tozza e robusta sui tetti delle case e i resti delle mura e delle torri mozzate che si sveleranno solo giunti in prossimità del castello. Di incerte origini romane, facendo derivare il...
Gello

Gello

[supsystic-gallery id=4] Gello è un piccolo borgo deserto sulla sommità di un colle, situato nel comune di Montecatini val di Cecina (PI). E' costituito da...
[supsystic-gallery id=4] Gello è un piccolo borgo deserto sulla sommità di un colle, situato nel comune di Montecatini val di Cecina (PI). E' costituito da poche vecchie case e una chiesa, sopra tracce e rovine di case ancora più antiche. Il toponimo Gello ha origine dal latino "agellum", diminutivo di Ager (campo) che lascia intendere un originale insediamento romano. Dell'esistenza di Gello si hanno testimonianze di epoca medioevale, ma il primo documento certo è la carta della Val di Cecina di Leonardo da Vinci. Nel 1479 fu conquistato dalle truppe senesi che distrussero il castello. Con demolizioni e ricostruzioni, come...
Il castello di Gargonza

Il castello di Gargonza

Gargonza si trova nel comune di Monte San Savino (AR) in mezzo a boscose colline, al confine tra il Chianti e la Val di Chiana....
Gargonza si trova nel comune di Monte San Savino (AR) in mezzo a boscose colline, al confine tra il Chianti e la Val di Chiana. Questo castello si presenta ancora oggi in ottimo stato di conservazione ed è una splendida testimonianza di borgo agricolo fortificato. Oggi quel che resta delle strutture medioevali e il borgo attiguo sono sede di un centro alberghiero e convegnistico, ma gli esterni sono liberamente visitabili. Il complesso venne edificato nella prima metà del XII secolo, ad opera degli Ubertini, vassalli dell’episcopato di Arezzo. [rl_gallery id="4751"] Storia:  Le prime notizie di Gargonza risalgono al 1150, quando...